Una delle città perfette per trascorrere un weekend? Barcellona è senza dubbio una delle alternative più interessanti e comode per organizzare un viaggio lungo tre giorni con la propria famiglia o con gli amici. Capoluogo della Catalogna, Barcellona è la seconda città della Spagna per numero di abitanti dopo la capitale, Madrid, e rappresenta il secondo maggior centro industriale e finanziario della nazione e il maggior porto commerciale e turistico. Ecco alcuni piccoli consigli per decidere cosa vedere durante questi giorni di vacanza e alcune delle migliori offerte del momento per prenotare sul web il vostro weekend a Barcellona.

Cosa vedere a Barcellona

Barcellona è una città davvero ricca di monumenti e luoghi d’arte ma un weekend probabilmente non sarebbe sufficiente per visitarli tutti. Ecco perché vogliamo proporvi le 5 migliori mete da inserire nei vostri itinerari turistici per organizzare al meglio il weekend in Spagna.

  1.  Sagrada Familia: famosissima in tutto il mondo, la Sagrada Familia rappresenta una grande basilica cattolica, capolavoro dell’architetto Antoni Gaudí, massimo esponente del modernismo catalano. Secondo i dati del 2011 è il monumento più visitato in Spagna, con 3,2 milioni di visitatori ed è considerata il simbolo della città di Barcellona.
  2. La Rambla: viale di Barcellona lungo un chilometro e quattrocento metri che collega Plaça de Catalunya con il porto antico, rappresenta uno dei luoghi più emblematici della città, frequentatissimo tutto l’anno sia da turisti sia dagli abitanti del luogo. Le Ramblas riassumono la vivacità e l’originalità di Barcellona. Se da un lato sono animate da artisti di strada, caffè e bancarelle anche se spesso sono prese di mira dai borseggiatori e di notte si trasformano in un viale a luci rosse.
  3. Museo Picasso: ospitato in cinque palazzi di epoca medievale contigui tra loro, nel quartiere del Barri Gòtic, il museo raccoglie una delle più vaste collezioni di opere dell’artista spagnolo Pablo Picasso ed è uno dei più famosi e visitati musei della città.
  4. Parco Güell: altra opera dell’architetto Antoni Gaudí è il parco pubblico con all’interno un museo a cielo aperto, visitabile tutto l’anno. Uno dei monumenti-simbolo della città catalana, il parco nell’elenco dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO. Progettato agli inizi del Novecento, sarebbe dovuto diventare una città-giardino.
  5. Palau de la Música Catalana: costituisce la sede dell’Orfeó Català, società corale della Catalogna, è aperto ai visitatori tutto l’anno, rappresenta un importante esempio del modernismo catalano ed è stato concepito come “giardino della musica”.

Le offerte per Barcellona

Tra le tante piattaforme colme di pacchetti e offerte viaggio, Lastminute.com propone uno splendido weekend a Barcellona presso l’Hotel Ilunion Almirante. Come descritto sul sito, l’elegante albergo 4 stelle si trova vicino al Quartiere Gotico e famoso El Born, a pochi passi dalla Ramblas e dalla Cattedrale di Barcellona e dispone di centro fitness, bar, reception 24 ore e offre noleggio delle macchine per visitare senza fatica i dintorni di Barcellona. Le eleganti camere sono dotate d’aria condizionata, scelta dei cuscini e Wi-Fi gratuito. Il costo del soggiorno, comprensivo di volo andata e ritorno da Milano Malpensa in partenza il 29 gennaio e con ritorno previsto per il 31 gennaio 2016, è di 158 euro a persona.

Anche Booking.com, però, non è da meno e propone un’ottima soluzione per il soggiorno a Barcellona. Una delle offerte più interessanti riguarda il Grand Hotel Central, struttura di design che regala splendide vedute del Quartiere Gotico e della Cattedrale di Barcellona dalla sua piscina a sfioro panoramica e propone eleganti camere con TV satellitare a schermo piatto. Il costo della camera King per un soggiorno di due notti è di 429 euro ma i super affari sono sempre dietro l’angolo.