Il fallimento della compagnia aerea WindJet ha rovinato le vacanze di numerosi viaggiatori che stavano partendo per le vacanze estive o tornando dalle località di villeggiatura.

Molti i passeggeri rimasti a terra dalla mezzanotte di ieri – quando sono stati cancellati tutti i voli della compagnia – che attendono con ansia notizie e informazioni.

L’assistenza per tutti coloro che non sono potuti partire è garantita da alcune compagnie aeree italiane che mettono a disposizione i posti liberi sui loro aeromobili previo pagamento di un sovrapprezzo: Alitalia, Meridiana Fly – Air Italy, Livingston, Blu Panorama e Neos.

Inoltre sul sito dell’Enac – Ente Nazionale dell’Aviazione Civile (che potete trovare seguendo questo link) ogni giorno sono messe a disposizione dei viaggiatori le liste di tutti i voli che possono ospitare dei passeggeri. Lo stesso Ente, però, avverte di monitorare continuamente queste informazioni in quanto, a causa del disagio e del sostanzioso numero di passeggeri in attesa, potrebbero esserci delle variazioni sugli orari e sulle effettive disponibilità.

Il sovrapprezzo del biglietto per il nuovo volo non dovrebbe essere superiore agli 80 euro, varia in base alla tratta da percorrere, ma c’è anche la possibilità di rinunciare al volo e chiedere alla compagnia aerea un rimborso o un risarcimento dello stesso per volo cancellato.